Vuoi salvare Shoujo Love prima che chiuda per sempre?

Hai tempo fino al 31 Maggio 2019 per fare una donazione e aiutarci a ricostruire un sito tutto nuovo! Il nostro destino è nelle mani di te che stai leggendo le nostre recensioni!

Aiutaci per favore, non permettere che un sito come Shoujo Love, attivo da 16 anni, chiuda per sempre. Un tuo piccolo contributo può salvarci.

Clicca sul banner e scopri le 5 ragioni per le quali non potrai fare a meno di aiutare Shoujo Love. Fai una donazione! Non permettere che Shoujo Love chiuda per sempre

Se hai bisogno di informazioni o vuoi fare domande scrivici a info@shoujo-love.net o contattaci tramite i nostri social. Grazie per il tuo aiuto.

Lo Staff di Shoujo Love

Maki Enjoji

Mangaka

Data di nascita:

8 Dicembre

Gruppo Sanguigno:

B

Segno Zodiacale:

Sagittario

Debutto:

"Fu Jun'ai" (2003)

 

Maki Enjoji è nata l’8 Dicembre a Tokyo in un anno sconosciuto. È del segno del Sagittario e la sua opera di debutto è una storia breve che si intitola Fu Jun'ai, realizzata nel 2003 e poi raccolta nel volume omonimo l'anno successivo. Tutte le sue opere sono pubblicate dalla Shogakukan, sulla rivista Petit Comic.

Opere

Dear Brother!Fu Jun'ai (2004): raccolta di storie brevi.

Atashi wa Sore wo Gaman Dekinai (2004): raccolta di storie brevi. 

Tsuiteru Kanojo (2004): volume unico in cui Yukimi, maledetta da un fantasma, ha la sfortuna di essere facilmente posseduta dagli spiriti. A causa di ciò, tutti i suoi appuntamenti con gli uomini finiscono sempre male e, non potendone più, si reca in un tempio per sottoporsi ad un esorcismo, ma ciò che invece ottiene è una proposta di matrimonio dall'affascinante sacerdote del tempio.

Koisuru Heart de Taihoshite (2005): volume unico che vede protagonista Asuka, una detective che vuole catturare a tutti i costi il famoso ladro Cerberos, ma i suoi tentativi di catturarlo non dipendono solo dallo scopo di fermare i furti, ma anche di capire perché Cerberos le ha rubato un bacio.

Private Prince (2005): composto da 5 volumi (per più info visita la sezione).

Sekai wa Bokura no Tameni! (2006): miniserie in 2 volumi (per più info visita la sezione).

Yoru Cafe (2008): composto da 3 volumi (per più info visita la sezione).

Hapi Mari (2009): è l'opera più lunga e famosa della Enjoji, ed è composta da 10 volumi (per più info visita la sezione).

Dear Brother! (2012): 5 volumi che parlano di Momo e dei suoi fratelli iper-protettivi.

SP x Baby (2014): 2 volumi che vedono protagonista una ragazza alla costante (e disperata) ricerca di un lavoro.

Koi wa Tsuzuku yo Dokomade mo (2016): 7 volumi che narrano la storia tra Sakura e un affascinante medico.

Tsumari Sukitte Iitainda kedo (2019): è attualmente in corso e narra le disavventure di una talent scout.

Opere presenti sul sito

Stile

Lo stile della sensei è molto particolare, i disegni non rispecchiano le solite figure infantili, ma hanno quel tocco maturo che li rendono molto più accattivanti e professionali. Le sue storie affrontano problematiche realmente esistenti, tipiche dei josei di genere mature.

Curiosità

Le piacciono molto i gatti e ci gioca sempre assieme; è in grado di addormentarsi ovunque e vorrebbe visitare tutti i luoghi più belli del mondo.

Cosa ha detto delle sue opere

"Il personaggio maschile questa volta è un vero Principe! La serie sarà più lunga di due volumi! Immagino che sto facendo progressi come mangaka, mi chiedo quanto lontano possa andare. Comunque sarò felice se troverete divertente la storia del Principe che non collabora con la ragazza studiosa". (Cit. 1 volume Private Prince).
Rivolgendosi al ciuffo di Will: "L'ho aggiunto quando stavo inchiostrando gli schizzi preparatori ed ho pensato che fosse molto divertente. Quindi l'ho reso il suo solito stile di capelli. L'ho chiamata la sua "Antenna Aliena" o il suo "Ricettore di Scarafaggi". (Cit. 1 volume Private Prince).
"È davvero interessante disegnare questi personaggi maschili così belli! Volete sapere perché? Beh, perché anche se disegno le loro ciglia come una ragazza o li faccio troppo magri o troppo femminili, tutti dicono solamente "Oh, che bel ragazzo!" e così, non devo preoccuparmi delle proporzioni! E poi posso fargli fare strani cosplay! (O no?) Dall'altro lato, questi bei tipi sono molto più difficili da disegnare, ma la verità è che finora le mie storie sono state piene per lo più di uomini di questo tipo..." (Cit. 2 volume Private Prince).