Anastasia Club

Mangaka Chiho Saito Voto
1 1 1 1 1 (4 Votes)
Genere e Traget Josei, Drama, Mystery, Historical, Romance Giudizio

Mangaka Chiho Saito Voto
1 1 1 1 1 (4 Votes)
Genere e Traget Josei, Drama, Mystery, Historical, Romance Giudizio

Trama

Anastasia clubIl misterioso Takuto è in possesso di un oggetto antico che potrebbe provare la sua discendenza da Anastasia Romanov, la leggendaria Granduchessa di Russia sulla cui misteriosa sorte storici e scienziati hanno dibattutto per tutto il ventesimo secolo: uccisa dai Bolscevichi all'età di diciassette anni o fuggita di nascosto e vissuta all'estero sotto lo pseudonimo di Anna Anderson? Per verificare l'origine dell'oggetto, Takuto si rivolge a uno dei maggiori esperti del Giappone, ma scopre che questi è morto di recente.

Per questa ragione Takuto si vede costretto a chiedere l'aiuto della nipote dell'antiquario, la giovane Kamui, confidando nell'esperienza da lei acquisita stando giorno dopo giorno accanto al nonno. Pur titubante Kamui accetta, e scopre così che l'oggetto, una delle Uova di Pasqua realizzate dalla celebre gioielleria Fabergé e regalo dello Zar Nicola alla sua famiglia, custodisce ben più di un segreto...

 

 

 

Personaggi

Kamui Tsubaki

È la protagonista di questa storia. Sua madre è morta che lei era piccola, il padre era sempre fuori per lavoro e per questo è stata cresciuta dal nonno, un famoso antiquario. Le giornate a giocare con gli oggetti del nonno, imparando come riconoscere quelli falsi, ne hanno fatta una promettente antiquaria nonostante la giovane età (e la bassa statura).

Takuto Sena

Misterioso ragazzo che un giorno si presenta nella bottega Tsubaki per una perizia, ma in assenza del nonno di Kamui si deve accontentare di lei. Sappiamo molto poco della sua infanzia, ma sappiamo che il suo cruccio principale è sapere la vera origine della sua famiglia, se la versione edulcorata della storia narrata da suo nonno fosse vera oppure no. Non è interessato a dimostrare la sua parentela con i Romanov per soldi, quanto per trovare un suo posto nel mondo... o almeno così sembra.

Raisuke Sumi

Un'antica storia della famiglia Sumi narra che la zar Nicola, in visita in Giappone, ebbe un figlio illegittimo da una geisha. Da questo figlio discenderebbe in nonno di Raisuke e per questo la famiglia sarebbe in possesso di una delle uova imperiali, dono dello Zar all'amante mai dimenticata. Nel corso della storia scopriremo che l'uovo è utentico, la storia no... Rais ha un debole per Kamui, la quale però ha occhi solo per Sena.

Vladimir Nikolayevich Davidov

Ballerino di grande talento e successo, Vladimir discende dal grande compositore Ciajkovskij. Da piccolo ha frequentatola stessa scuola di ballo di Sena e per questo i due si conoscono. La carriera di Vladimir è sempre stata sostenuta dalla principessa Michajlovic, ma Vladimir è un ballerino ambizioso che vuole fondare una propria compagnia e portare sui palcoscenici di tutto il mondo l'eredità nascosta di Ciajkovskij.

Principessa Elizaveta Michajlovic

Nipote dello Zar Nicola e cugina quindi della principessa Anastasia, Elizaveta è sempre stata convinta che Anna Anderson fosse Anastasia e rimase prfondamente colpita dal trattamento crudele che la famiglia riservò alla principessa. Per questo ha sempre fatto di tutto per riparare ai torti fatti alla Principessa dalla famiglia, come per esempio dimostrare la parentela tra i Romanov e Takuto.

Info

In Italia

1° Edizione

Ultimo numero uscito

Titolo:

Anastasia club

Casa editrice:

Ronin Manga

Inizio pubblicazione:

Marzo 2011

Prezzo:

5.90 €

Status serie:

Conclusa (5 volumi)

Cover Italiane della 1° edizione:

In Giappone

Ultimo numero uscito

Titolo:

Anastasia club

Casa editrice:

Shogakukan

Rivista di serializzazione:

Flowers

Inizio pubblicazione:

2002

Status serie:

Conclusa (4+1 volumi)

Cover Giapponesi della prima edizione:

Opinioni

Opinioni dello staff di Shoujo Love
Storia:
Originalità:
Disegni:
Edizione italiana:

Scritte da Nymeria

Portata per la prima volta in Italia anni fa proprio dai Kappa Boys, Chiho Saito ha saputo conquistare una fetta di lettori fedeli che la seguono appassionatamente nonostante i "difetti" (sarebbe forse meglio chiamarli marchi di fabbrica) delle sue storie e della sua narrazione: il triangolo amoroso, donzelle in pericolo, situazioni drammatiche tipiche di romanzi d'altri tempi... il tutto sostenuto da disegni stilisticamente splendidi.

Dal punto di vista grafico anche in Anastasia Club nulla può essere eccepito a questa mangaka, che trova la sua massima espressione proprio nei dettagli barocchi (vedasi le illustrazioni delle Uova Fabergé) e nel trasportarci in ambientazioni passate con i suoi disegni curati, puliti ed accattivanti. Tuttavia in questa particolare opera nemmeno i disegni sono in grado di sostenere del tutto una trama debole e non sufficientemente studiata.

Alla base c'è un incipit davvero accattivante: il mistero storico che avvolge la fine di Anastasia Romanov. Ben presto però il destino della famiglia imperiale e la discendenza di Takuto, vengono accontonati a favore di altre sottotrame come l'intrusione della mafia russa, la ricerca del leggendario tesoro dello zar e... l'eredità di Ciajkovskij (!?).

I fan della Saito, come chi scrive, sono abituati a non porsi troppe domande sulla plausibilità delle sue storie, ma in Anastasia Club la frettolosità e l'approsimazione con cui vengono chiuse delle trame e l'altrettanta frettolosità con cui ne vengono aperte delle altre lasciano spiazzati anche i fan più accaniti. I bei disegni non sono in grado di attenuare questa perplessità, anzi aumentano la sensazione che l'attenzione alla parte grafica sia decisamente predominante rispetto al contenuto, che risulta vacuo, non sufficientemente strutturato né dal punto di vista storico né da quello dell'evoluzione dei personaggi e dei loro rapporti. In conclusione, per quanto scorrevole alla lettura e piacevole per gli occhi, consiglio questa serie breve solo ai fan dell'autrice o a chi cerca una storia accattivante, ma leggera ed è disposto a credere a quello che la sensei ci narra senza porsi troppe domande. I capolavori di questa autrice sono altri.

 

Opinioni degli utenti

Aggiungi la tua opinione su questa opera

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Opinione:

Citazioni

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Immagini & Co

Immagini a colori

 

Immagini in bianco e nero


Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle ultime novità del sito! ^__^

ISCRIVITI SUBITO