Ma Quando Mai?!

Mangaka Kaneyoshi Izumi Voto
1 1 1 1 1 (5 Votes)
Genere e Traget Shoujo, Comedy, Romance, School Life, Drama Giudizio

Mangaka Kaneyoshi Izumi Voto
1 1 1 1 1 (5 Votes)
Genere e Traget Shoujo, Comedy, Romance, School Life, Drama Giudizio

Trama

Ma quando mai!?Come vi sentireste ad avere due fratelli gemelli tanto belli quanto appiccicosi? E se, per colpa loro, non poteste esaudire il vostro desiderio di avere un ragazzo?
Shizuka Mamiya, 16 anni, è continuamente controllata dai suoi due bellissimi fratelli: Retsu e Tetsu, talmente belli che Shizuka, a causa del suo aspetto anonimo, per anni è sempre stata paragonata ai due.
Oltre al fatto di non aver ancora avuto un ragazzo a causa dei suoi fratelli, troppo belli per reggere il confronto con gli altri ragazzi e troppo gelosi per permettere a qualcuno di avvicinarsi alla loro amata sorella, il fatto di essere sempre in compagnia di Retsu e Testu suscita la rabbia e la gelosia delle compagne di scuola, infatti non esiste ragazza o donna a non essere innamorata di uno dei due.
Retsu e Tetsu però non hanno occhi che per Shizuka e quando pensano che la sorella sia stata adottata inizia una gara per conquistare il suo cuore, ma Shizuka continua a considerarli suoi fratelli e non intende scegliere, solo grazie all'intervento della madre, Ryoko, i dubbi verranno chiariti mostrando ai tre il certificato di nascita di Shizuka che è a tutti gli effetti figlia di Ryoko e del suo defunto marito.

Ma qualcosa non quadra, infatti quando Retsu per caso ascolta una conversazione tra Ryoko e una sua amica viene a sapere che non è Shizuka quella adottata, ma uno dei due gemelli.

Chi sarà il fratello adottato? Ma è solo questo il mistero da risolvere? E come cambieranno i rapporti tra Retsu, Tetsu e Shizuka?

Personaggi

Shizuka 

Shizuka

È una ragazza dall’aspetto comune, tanto che la gente pensa possa non essere imparentata con i suoi due fratelli, infatti Shizuka a un certo punto inizierà a pensare di essere stata adottata visto che non assomiglia nemmeno alla madre. Viene spesso presa in giro dalle sue maligne compagne di classe, soprattutto per il fatto che non abbia ancora avuto un ragazzo. Non è una ragazza timida, ingenua e sprovveduta, tutt’altro e questo suo carattere la porterà a far innamorare di sé non solo i suoi due fratelli, ma anche Nimura.

Tetsu 

Tetsu

All’inizio della serie viene presentato come il fratello di Shizuka e gemello di Retsu e i due a scuola vengono chiamati i Mamiya’s Brothers, però in realtà è il cugino di Shizuka e fratellastro di Nimura, infatti suo padre è Kyoichi e sua madre Haruka. È un ragazzo tranquillo e silenzioso, ma è tremendamente schietto, tanto da essere brutale. Nonostante sia corteggiato da tutte le ragazze della scuola e con molte delle quali ha avuto delle storie, è innamorato di Shizuka, solo che rimarrà tormentato dal loro legame di sangue fino a quando non scoprirà che non sono fratelli ed è dunque libero di amarla.

Retsu

Retsu

All’inizio della serie viene presentato come il fratello di Shizuka e gemello di Tetsu e i due a scuola vengono chiamati i Mamiya’s Brothers, però in realtà è il fratellastro di Shizuka: suo padre Shunji ha avuto una relazione con Nanase, la moglie di suo fratello, che rimase incinta di Retsu. Anche lui come Tetsu è molto attaccato alla sorella che non permettono a nessuno di avvicinarsi, solo che al contrario di Tetsu, Retsu prova per Shizuka sentimenti più fisici e passionali. È una testa calda, impulsivo, delle volte appare incoerente e fa le cose senza pensarci troppo. 

Ryoko

Ryoko 

È la madre di Shizuka e la moglie di Shunji. Tutti credevano che Tetsu e Retsu fossero suoi figli ma in realtà ha deciso di prendersi cura di loro perché la madre di Restu morì nell’incidente insieme al marito e al fratello e la madre di Tetsu lo diede in adozione perché figlio illegittimo. È tutto il contrario di quello dovrebbe essere una madre: ha una personalità bizzarra, si crede la terza donna più bella del mondo, non prepara da magiare e lascia tutto nelle mani di Shizuka, inoltre ha uno strano modo di educare i suoi figli ed è piuttosto manesca, ma questo suo carattere la rende il personaggio più assurdo e simpatico della serie. 

Nimura

Nimura

Si avvicina a Shizuka per cercare di scoprire qualcosa sulla sua famiglia, convinto di avere qualche legame di sangue con loro. Chiede più volte a Shizuka di mettersi con lei, non perché prova un particolare interesse, ma per puro divertimento. Però poi inizierà a tenerci veramente a lei, cercando di dividerla dai suoi fratelli, soprattutto da Tetsu. 

Shunji

Shunji

È il defunto marito di Ryoko. Si sono conosciuti al liceo ed è stato l’unico ad aver fatto amicizia con lei nonostante tutta la classe la snobbasse e nessuno le rivolgesse la parola. Era un ragazzo simpatico e spontaneo, l’unico che faceva sentire bene Ryoko. Nonostante si sia spostato con Ryoko, amava la moglie di suo fratello, Nanase e i due ebbero un figlio: Retsu. 

Kyoichi

Kyoichi 

Era il fratello maggiore di Shunji, considerato quello più bello tra i due ed era quello quello che piaceva di più alle ragazze, infatti era un grandissimo donnaiolo. Nonostante fosse spostato con Nanase, la tradiva in ogni occasione, infatti i due non andavano molto d’accordo. Si innamorò della madre di Nimura, Haruka, solo che troncò la storia con lei non appena seppe che Nanase era incinta, ma Kyoichi non seppe mai che anche Haruka lo era e il padre era lui e non del figlio che aspettava Nanase. 

Nanase

Nanase 

Era la moglie di Kyoichi, ma si appoggiava per ogni questione a Shunji specialmente quando si trattava del marito. Era una ragazza piccola, minutia e molto fragile, ma non per questo meno subdola, infatti quando seppe che Shunji era innamorato di lei non esitò di cercare di ferire Ryoko e lo stesso fece con Haruka. 

Haruka

Haruka 

È la madre di Nimura e da anni si porta dietro la sua rabbia nei confronti di Koychi per averla abbandonata. Purtroppo sposò un uomo che non amava, scelto dai genitori e per questo quando nacque Nimura non era felice, infatti non ebbe mai atteggiamenti gentili o amorevoli verso il figlio. Quando stava con Kyoichi restò incinta di lui, solo che non riuscì a dirglielo visto che lui troncò la loro relazione quando seppe che Nanase aspettava un bimbo, il figlio nato è Tetsu. 

Info

In Italia

1° Edizione

Ultimo numero uscito

Titolo:

Ma Quando Mai?!

Casa editrice:

Star Comics

Inizio pubblicazione:

Marzo 2006

Prezzo:

3.90 €

Status serie:

Conclusa (9 volumi)

Cover Italiane della 1° edizione:

In Giappone

Ultimo numero uscito

Titolo:

Sonnan ja nee yo?!

Casa editrice:

Shogakukan

Rivista di serializzazione:

Betsucomi

Inizio pubblicazione:

2003

Status serie:

Conclusa (9 volumi)

Cover Giapponesi della prima edizione:

Opinioni

Opinioni dello staff di Shoujo Love
Storia:
Originalità:
Disegni:
Edizione italiana:

Scritte da Umi

Ma Quando Mai?! è uno di quei manga difficili da apprezzare: o piace se viene letto vedendo il lato comico con sui l’autrice tratta l’intera vicenda o lo si odia proprio per il modo in cui la storia viene raccontata, considerandolo superficiale.
Basandosi sui primi volumi, oppure semplicemente sulla trama, ci si rende conto che è la classica storia dove la protagonista è sfortunata in amore, né troppo intelligente né eccezionalmente bella, e alla ricerca di un fidanzato; è presente anche il classico triangolo amoroso con i due “rivali” stereotipati: uno taciturno e silenzioso mentre l’altro allegro e vivace. Tutto questo è scontato, ripetitivo se paragonato ad altre opere già viste, ma quello che lo rende particolare è l’abilità dell’autrice di rendere tutto in maniera originale: la protagonista non trova un ragazzo non per il suo aspetto, ma a causa dei suoi fratelli gemelli iper protettivi, i quali sono talmente belli che nessun ragazzo è lontanamente paragonabile a loro, se si pensa che i due gemelli non si vergognano del dimostrare il loro amore per Shizuka, senza contare poi i complicati intrecci familiari durante la storia dove tutto inizia con lo strano e alquanto forzato dubbio dei gemelli: pensano che la sorella sia stata adottata perché oltre al fatto di non assomigliare né a loro e neanche alla madre, non hanno sua foto fino all’età di tre anni.
Premesse che posso incuriosire il lettore: qual è la verità sulla famiglia Mamiya? Come andrà a finire tra Shizuka e i suoi fratelli?
Se state pensando a una Georgie in chiave moderna vi sbagliate perché non sarà così: la caratterizzazione dei personaggi è completamente diversa, delle volte appare forzata in quanto i gemelli si rendono conto di amare Shizuka solo dopo essere giunti alla conclusione che potrebbe essere stata adottata mentre Shizuka all’inizio considera i due come semplici fratelli con il terrore che la famiglia che tanto ama possa disfarsi. Poi però finirà per cambiare i suoi sentimenti accettando che i suoi fratelli siano innamorati di lei e per poi improvvisamente innamorarsi di uno dei due.
Ma esiste anche un rovescio della medaglia: l’autrice ha volutamente rendere atipici i suoi personaggi, mostrandoci una protagonista che al posto di farsi paranoie su paranoie sul ragazzo che le piace se ne esce con battute, frasi o atteggiamenti decisamente fuori luogo, dove si nota che è cresciuta insieme a due fratelli maschi. L’autoironia di Shizuka e l’assurdità dei due fratelli rende il tutto più particolare. Da notare come la Kaneyoshi ha caratterizzato le compagne di classe: insopportabili e perfide, che si divertono a vedere la proprio amica sola, senza un ragazzo o nessuno che le vada dietro, oppure verdi dall’invidia quando un bellissimo ragazzo le confessa il suo amore, o ancora le spiegano in modo schietto e brutale come funziona il mondo e non a caso la Kaneyoshi in alcune vignette le disegna come delle iene nei pensieri di Shizuka, dove viene da chiedersi come fa a sopportarle e a considerarle amiche.
Nonostante sia surreale, divertente e comico da una parte, dall’altra risulta un po’ troppo confusionario e gestito con poca cura, dove però le scenette comiche messe per rendere più leggero il tema trattato hanno toni frizzanti e allegri. In definitiva il modo in cui viene raccontato rende interessante la storia anche se, come già detto, non brilla di originalità.
Per quanto riguarda lo stile, il tratto dell’autrice in quest’opera è piacevole, non perfetto, infatti la qualità è altalenante che va di volume in volume infatti sembra quasi che in certe scene il tratto sia pure peggiorato andando avanti con i numeri, questo però non significhi che non si possa apprezzare.
Resta però da capire il perché questo shoujo abbia vinto il premio Shogakukan come miglior shoujo del 2006, se confrontato con il vincitore del 2005 (il premio come miglior shoujo venne dato a Sunadokei, cioè La Clessidra – Ricordi d’amore), ben lontano da Sonnan Ja nee yo.

Opinioni degli utenti

Aggiungi la tua opinione su questa opera

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Opinione:

Citazioni

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Immagini & Co

Immagini a colori

 

Immagini in bianco e nero

 

Wallpapers

 
Avatar

 
Tesserini


Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle ultime novità del sito! ^__^

ISCRIVITI SUBITO