Marionette

Mangaka Chiho Saito Voto
1 1 1 1 1 (2 Votes)
Genere e Traget Shoujo, Drama, Romance, Sports Giudizio

Mangaka Chiho Saito Voto
1 1 1 1 1 (2 Votes)
Genere e Traget Shoujo, Drama, Romance, Sports Giudizio

Trama

MarionetteLa storia ha inizio con un'audizione a cui partecipa anche la nostra protagonista sedicenne Nanami. La ragazza che adora la danza classica decide di parteciparvi e chiede a suo padre di essere presente durante questa audizione. Purtroppo il padre è colpito da un malore causato dall'eccessivo lavoro e viene portato d'urgenza in ospedale ma i dottori sfortunatamente non riescono a salvarlo.
In seguito a questo triste evento la compagnia assicurativa paga l'indennizzo dovuto alla scomparsa dell'uomo, inoltre a Nanami viene assegnata una borsa di studio per andare a studiare alla scuola di Danza di Tokyo. Quest'opportunità le è stata offerta da un famoso regista e drammaturgo di nome Jin che ha visto Nanami durante il provino notando in lei una discreta capacità nell'arte della recitazione e che ora la vuole per la sua nuova opera: Marionette II.
Giunta a Tokyo Nanami entra a far parte della compagnia teatrale XXIX secolo di Masayuki Jin ma la ragazza non è ben accetta dagli altri membri della compagnia vista l'attenzione che il regista Jin ha nei suoi confronti. A causa della competizione con un altra compagnia teatrale, l'idea di Marionette II viene rubata a Jin così decide di riproporre “La Bella e La Bestia” assegnando la parte di Belle a Nanami, ma molti sono contrari a questa decisione prima tra tutte la famosa Yukiko Kan che ha interpretato Belle la prima volta che è stato proposto “La Bella e La Bestia” sul palcoscenico. Ma gli ordini del capo non si discutono ed ecco che le due ragazze sono costrette a lavorane insieme.
Durante la rappresentazione accade l'inaspettato: Nanami si ritrova davanti un Jin diverso che non ama recitare, che si prende gioco di lei ma soprattutto che vuole mandare a monte lo spettacolo ma lei non permetterà che questo accada. Ora hanno veramente inizio i problemi, la ragazza deve impedire che altri scoprano della doppia personalità del regista e intanto deve dare il massimo nel campo dello spettacolo... ce la farà?

Personaggi

Nanami

Nanami Hagino

Ragazza amante della danza classica e che per coronare il suo sogno approfitta della borsa di studio ottenuta per iscriversi alla scuola di Danza di Tokyo. Una volta raggiunta la grande città scoprirà un altro amore, quello per la recitazione. È una ragazzina di soli sedici anni che dà il meglio di sè stessa per qualsiasi ruolo che le viene assegnato.

Jin

Jin Masayuki

Regista e drammaturgo, Jin dirige la compagnia teatrale XXIX secolo. Personaggio dal carattere molto duro, che pretende sempre il massimo dai suoi attori. Purtroppo soffre di doppia personalità e nessuno oltre a Yuki ne è a conoscenza, ma tutto cambia con l'arrivo di Nanami... Riusciranno a mantenere un segreto così grande e salvarlo da questa sua doppia personalità?

Yuki

Yuki Minami

Braccio destro, se così lo si può definire, di Jin. È l'unica persona a conoscere il suo segreto e al contrario del regista della compagnia è molto tranquillo e si affeziona subito alla nostra protagonista Nanami.

Info

In Italia

1° Edizione

Ultimo numero uscito

Titolo:

Marionette

Casa editrice:

Star Comics

Inizio pubblicazione:

Mese e anno

Prezzo:

3.90 €

Status serie:

Conclusa (8 volumi)

Cover Italiane della 1° edizione:

In Giappone

Ultimo numero uscito

Titolo:

Mou Hitori no Marionette

Casa editrice:

Shogakukan

Rivista di serializzazione:

Sho-Comi

Inizio pubblicazione:

1991

Status serie:

Conclusa (8 volumi)

Cover Giapponesi della prima edizione:

Opinioni

Opinioni dello staff di Shoujo Love
Storia:
Originalità:
Disegni:
Edizione italiana:

Scritte da Dream Girl

Marionette ha fatto molto parlar di sé per la sua trama originale, molti si sono sorpresi da come si è sviluppata la storia, sembrava la classica trama dove una promettente ragazzina deve sfondare nel mondo dello spettacolo con le sue uniche forze visto che tutti le sono contro. Ma ecco il colpo di scena: i riflettori si spostano da Nanami a Jin, un personaggio che deve convivere ogni giorno con il suo doppio io, la sua duplice personalità che ha tenuto rinchiusa ma che ora vuole riemergere.
Nonostante i commenti negativi di certi lettori, io penso che la nostra Saito abbia colpito ancora una volta nel segno: credo ci voglia far capire che non dobbiamo affatto nascondere una parte di noi stessi, se qualcuno non ci accetta per ciò che siamo davvero, non dobbiamo essere noi a essere diversi ma loro ad accettarci. Invece Jin, il nostro protagonista, ha talmente paura del giudizio degli altri che ha preferito cambiare e non farsi accettare dai suoi dipendenti e dai suoi amici per ciò che è realmente. Bisogna saper cogliere i messaggi che ci sono dietro a una storia, perché non sempre la trama è pura fantasia ma a volte contiene anche preziosi consigli... Non dico che debba per forza piacere a tutti, quelli sono gusti e cambiano da persona a persona, ma semplicemente penso che ci sia sempre un motivo che spinge le mangaka a disegnare una storia piuttosto che un'altra.
Secondo me è un manga che merita di essere letto, ha dalla sua bellissimi disegni e chi ha letto i precedenti lavori della Saito li conosce bene, ma non solo, anche la storia non è una di quelle che abbiamo già letto da lei, potremmo averla incontrata in un altro manga, ma non suo, ed è questo che colpisce: non si è mai ripetuta e ogni volta riesce a sorprenderci con una nuova storia.

Opinioni degli utenti

Aggiungi la tua opinione su questa opera

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Opinione:

Citazioni

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Immagini & Co

Immagini a colori

 

Immagini in bianco e nero


Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle ultime novità del sito! ^__^

ISCRIVITI SUBITO