Vuoi salvare Shoujo Love prima che chiuda per sempre?

Hai tempo fino al 31 Maggio 2019 per fare una donazione e aiutarci a ricostruire un sito tutto nuovo! Il nostro destino è nelle mani di te che stai leggendo le nostre recensioni!

Aiutaci per favore, non permettere che un sito come Shoujo Love, attivo da 16 anni, chiuda per sempre. Un tuo piccolo contributo può salvarci.

Clicca sul banner e scopri le 5 ragioni per le quali non potrai fare a meno di aiutare Shoujo Love. Fai una donazione! Non permettere che Shoujo Love chiuda per sempre

Se hai bisogno di informazioni o vuoi fare domande scrivici a info@shoujo-love.net o contattaci tramite i nostri social. Grazie per il tuo aiuto.

Lo Staff di Shoujo Love

Saint Tail

Mangaka Megumi Tachikawa Voto
1 1 1 1 1 (2 Votes)
Genere e Traget Shoujo, Comedy, Romance, School Life, Supernatural Giudizio

Mangaka Megumi Tachikawa Voto
1 1 1 1 1 (2 Votes)
Genere e Traget Shoujo, Comedy, Romance, School Life, Supernatural Giudizio

Trama

Saint TailMeimi è una quattordicenne che, insieme alla sua migliore amica Seira, frequenta l’Istituto Saint Paulia. Ma quando cala la sera, si trasforma nella ladra Saint Tail. Però non è una ladra vera e propria ma bensì una ladra che ruba solo gli oggetti che sono stati sottratti con l’inganno o ingiustamente ai legittimi proprietari, i quali sono si recano a parlarne in chiesa a Seira.

Un detective viene incaricato di seguire le mosse della ladra e catturarla; questo detective non è altri che Daiki (chiamato da tutti Asuka JR), un compagno di classe di Meimi con il quali litiga spesso. Asuka JR rimane sempre più affascinato da questa misteriosa ladra e fa promettere a Saint Tail che ogni volta che farà un colpo dovrà avvisarlo, afferamando che dovrà essere solo lui a catturarla. E così la sfida tra Saint Tail e Asuka JR inizia…

Riuscirà Asuka JR a scoprire la vera identità di Saint Tail? O Saint Tail riuscirà a farla sempre franca? 

 

 

 

Personaggi

Meimi

Meimi Haneoka

Ha 14 anni e anche se è timida è sempre molto allegra, energica e vivace soprattutto quando litiga con Asuka JR! Suo padre è un prestigiatore molto abile e sua madre era una ladra; Lucifer e Meimi hanno ereditato l’abilità e i trucchi di prestigio del padre e l’agilità della madre. Di notte Meimi diventa la ladra Saint Tail per aiutare le “pecorelle smarrite” che vanno a chiedere aiuto a Seira ma i suoi furti sono sempre a fin di bene, infatti non ruba per mai per sé stessa. Nonostante i suoi litigi frequenti con Asuka JR, Meimi si innamorerà di lui e in veste di Saint Tail gli prometterà che ogni volta che effettuerà un furto di mandargli un avviso.

Asuka JR

Daiki Asuka

Chiamato da tutti Asuka JR, figlio in un poliziotto e studente modello, infatti è sempre il primo della classe. È una testa calda e molto spesso agisce senza pensare scaldandosi subito, però è molto astuto e furbo infatti il suo desiderio è quello di diventare un poliziotto. Gli viene affidato l’incarico di catturare Saint Tail, datogli dal sindaco visti i suoi sforzi per diventare un bravo investigatore. Con Saint Tail avrà una fortissima intesa pur non sapendo la sua vera identità, ed è sempre l’unico a capire che la ladra non agisce in mala fede, ma per il bene degli altri, solo che è ossessionato da lei tanto che la vuole catturare a ogni costo per scoprirne l'identità.

Seira

Seira Mimori

Compagna di classe e migliore amica di Meimi; sta per diventare suora e sono molte le persone che vanno da lei a chiederle aiuto quando si trovano in difficoltà. È l’unica a conoscere il segreto di Meimi ed è lei che gli riferisce i problemi delle “pecorelle smarrite” come lei li chiama, la quale poi li aiuterà. Saranno diverse le occasioni in cui Seira sarà di aiuto prezioso a Meimi, soprattutto per non far scoprire la sua identità.

Rina

Rina Takamiya

Fin dal suo arrivo nella scuola di Meimi, Rina prova un interessa particolare per Daiki e quando scopre che sta cercando di catturare la ladra Saint Tail cerca in tutti i modi di scoprirne l'identità, sospettando anche di Meimi. Infatti Rina è una ragazza molto intelligente, anche se dal carattere un po’ arrogante, e questo la porta a pensare di poter ottenere tutto quello che vuole compreso l’amore di Daiki. Sfruttando il fatto di essere la nipote del sindaco affianca Daiki nella missione di cattura di Saint Tail; volendola acciuffare a tutti i costi prima di realizzare il “rapporto speciale” tra lei e Daiki.

Manato

Manato Sawatari

Compagno di classe di Meimi e Daiki, collabora al giornalino scolastico ed è sempre a caccia di qualche scoop e per questo porta sempre con sé la macchina fotografica. È invaghito di Meimi, ma non si può considerare un vero e proprio rivale di Daiki visto che è molto popolare tra le ragazze e di conseguenza è attratto dalle belle ragazze. Oltre che essere un rompiscatole è un po’ troppo sicuro di sé anche se non è così cattivo e vanitoso come sembra!  

Info

In Italia

1° Edizione

Ultimo numero uscito

Titolo:

Saint Tail

Casa editrice:

Star Comics

Inizio pubblicazione:

Novembre 1997

Prezzo:

3.90 €

Status serie:

Conclusa (21 volumi)

Cover Italiane della 1° edizione:

In Giappone

Ultimo numero uscito

Titolo:

Kaitou Saint Tail

Casa editrice:

Kodansha

Rivista di serializzazione:

Nakayoshi

Inizio pubblicazione:

1994

Status serie:

Conclusa (7 volumi)

Cover Giapponesi della prima edizione:


Anime

Esiste un anime tratto da questo manga. Per info vai nella sezione anime su:

Opinioni

Opinioni dello staff di Shoujo Love
Storia:
Originalità:
Disegni:
Edizione italiana:

Scritte da Umi

"Quando iniziai a pensare per la prima volta a questa storia, avevo in mente un personaggio a cartoni animati famosissimo, anche se un po' datato, qui in Giappone: Magical Emi... Una ragazza dai poteri magici che si esibiva in un palcoscenico come giovane idol della magia. Ammetto in oltre di essere stata molto influenzata da serie come: Lupin III e Cat's Eye, strano ma vero, però mi influenzò anche un' altra cosa: una canzone ormai vecchia (allora ero ancora studentessa) di Seiko Matsuda che si intitolava Pink No Hyo (La Pantera Rosa). Da allora, ho sognato di scrivere una storia come quella narrata dalla canzone: Una Ladra innamorata di un Investigatore. Saint Tail è nato da tutto questo e molto altro ancora."

È questo quello che si legge nel primo capitolo di Saint Tail, parole dette dall'autrice stessa e infatti le similitudini ci sono... come Mei si trasforma nella magica Emi, così Meimi diventa Saint Tail, la quale realizza i suoi furti e riesce a fuggire grazie ai giochi di prestigio. Saint Tail ha l'abilità e la furbizia nel rubare di Lupin ed entrambi hanno un ispettore sempre alle costole, il quale desidera poterli catturare. Invece i biglietti di sfida che Saint Tail consegna a Daiki sono come quelli che Hitomi in occhi di gatto mandava a Toshio. Essendo pubblicata sulla rivista Nakayoshi, il target di età a cui l’opera è indirizzata è piuttosto giovane infatti il tutto viene narrato in modo semplice e non impegnativo e i sentimenti di Daiki e Meimi vengono messi in primo piano rispetto al “mestiere” di ladra o alla missione di cattura di Saint Tail. 

La storia è trattata con estrema ingenuità, dove alcune situazioni sono chiaramente inventate per comodità narrativa, a partire dell’importanza che il sindaco stesso dà a Daiki fino alla situazione di Seira, la quale fa cose che una vera novizia normalmente non potrebbe fare (un esempio tra tutti è quello di poter confessare). Ed è proprio la religione il tema che può sorprendere il lettore, ossia le presenza della suora, quindi della religione cattolica e il fatto di vedere uno dei personaggi in veste di novizia, che ascolta i problemi dei fedeli, la quale poi andrà a riferirlo a Meimi e a sua volta, trasformandosi in Saint Tail, andrà in loro aiuto, dove immancabilmente prima di trasformarsi dire sempre “Signore, perdonami che qui non c’è nessun trucco…” e da non dimenticare anche la preghiera che molto spesso Saint Tail e Seira diranno insieme prima del furto. Questo fatto purtroppo non è passato immune alle censure della Mediaset, anche se proprio grazie alla serie tv il manga è arrivato in Italia.

Nonostante questo però l’edizione lascia a desiderare, il manga è stato infatti “smembrato” capitolo per capitolo e affiancato ad altri tre manga nello stesso numero ogni mese, nella collana Amici. Per quanto riguarda lo stile, il tratto grafico dell’autrice è molto semplice, niente tavole troppo elaborate o pesanti, ma semplici, pulite e d’impatto (come ad esempio le scene notturne di quando Meimi scappa sotto un cielo stellato) grazie alle quali la Tachikawa ha saputo creare una storia godibile, allegra e per nulla impegnativa.

 

Opinioni degli utenti

Citazioni

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Immagini & Co

Immagini a colori

 

Immagini in bianco e nero

 

 


Vuoi salvare Shoujo Love prima che chiuda per sempre?

Hai tempo fino al 31 Maggio 2019 per fare una donazione e aiutarci a ricostruire un sito tutto nuovo! Il nostro destino è nelle mani di te che stai leggendo le nostre recensioni!

Aiutaci per favore, non permettere che un sito come Shoujo Love, attivo da 16 anni, chiuda per sempre. Un tuo piccolo contributo può salvarci.

Clicca sul banner e scopri le 5 ragioni per le quali non potrai fare a meno di aiutare Shoujo Love. Fai una donazione! Non permettere che Shoujo Love chiuda per sempre

Se hai bisogno di informazioni o vuoi fare domande scrivici a info@shoujo-love.net o contattaci tramite i nostri social. Grazie per il tuo aiuto.

Lo Staff di Shoujo Love