Mikiyo Tsuda

Mangaka

Data di nascita:

10 Gennaio

Gruppo Sanguigno:

O

Segno Zodiacale:

Capricorno

Debutto:

"Electric Hands" (1999)

 

Mikiyo Tsuda è nata il 10 gennaio nella prefettura di Fukui sotto il segno del capricorno. La mangaka lavora per due diverse riviste della casa editrice Shinshokan (escludendo Love Stage!! che viene pubblicato dalla kadokawa Shoten): Wings, sulla quale realizza shoujo, firmandosi Mikiyo Tsuda; e Dear+ sulla quale realizza yaoi con il nome di Taishi Zao. La mangaka è piuttosto conosciuta anche come autrice di doujinshi, ha infatti creato numerose opere dedicate a Keroro, Gundam, Full Metal Alchemist, Detective Conan, Death Note, Yu Yu Hakusho, Code Geass e altri ancora, tutti yaoi. Debuttò nel 1998 con l'opera Electric Hands, a cui seguirono diverse opere.

Opere

Love Stage!!Electric Hands (1998): yaoi costituito da un solo volume contenente diverse storie brevi.

Color (1999): volume unico yaoi che racconta la storia di due pittori che senza saperlo dipingono quadri identici. Questo manga l'autrice l'ha realizzato con un'altra mangaka: Eiki Eiki.

Kakumei no HI (1999): costituito da 2 volumi, racconta la storia di Kei, un ragazzo che un giorno scopre di avere un problema genetico: ha un genotipo femminile e un fenotipo maschile. Così si fa operare e da quel giorno diventa una ragazza... a cui però continuano a piacere le ragazze!

Family Complex (2000): costituito da un unico volume, racconta la storia di Akira, un ragazzo complessato dalla sua famiglia, di cui lui è l'unico componente normale, perchè tutti gli altri sono veramente bellissimi.

Princess Princess (2002): costituito da 5 volumi, racconta la storia di un gruppo di ragazzi che si travestono da donne per allietare le giornate degli studenti del loro liceo (per più info visita la sezione).

Koi wa Ina Mono no Myona Mono (2002): yaoi costituito da un unico volume che vede come protagonista Tamura, un ragazzo apparentemente normale, ma con la capacità di vedere il futuro in sogno, solo che ora ha sognato... di fare sesso con un altro uomo! Lui non vuole diventare gay, perciò evita tutti i maschi, finchè...

Bokutachi wa Asu ni Mukatte Ikiru no da (2005): yaoi che racconta in un volume la storia di Tasuku, un ragazzo che sembra portare molta fortuna, perciò una banda di ragazzi gli chiede di dormire con loro per donargli un po' della sua fortuna.

Aruji no Ose no Mama ni (2005): volume unico che raccoglie diverse storie brevi.

Princess Princess Plus (2007): volume unico che racconta il seguito di Princess Princess.

Haru Natsu Aki Fuyu (2007): volume unico realizzato con la mangaka Eiki Eiki, è uno yuri.

Atsumare! Gakuen Tengoku (2008): miniserie in 3 volumi, i protagonisti sono due gemelli che si ritrovano a frequentare una scuola molto strana...

Love Stage!! (2010): yaoi attualmente in corso, sempre in collaborazione con Eiki Eiki. 

Opere presenti sul sito

Stile

Lo stile grafico della Tsuda è molto curato e intrigante, in particolare gli occhi allungati sono molto espressivi. Il tratto è marcato e spigoloso, e le ambientazioni sono molto curate, anche se spesso l’autrice fa uso di retini per riempire gli sfondi. Per quanto riguarda le storie, sembra prediligere situazioni al limite dell'assurdo, ma proprio per questo originali e divertenti.

Curiosità

Il suo hobby preferito è leggere manga yaoi; è una grande amica della collega Eiki Eiki, con la quale ha collaborato in più di un'occasione; con lei divide anche il suo sito web http://www.kozouya.com/

Cosa ha detto delle sue opere

Su Princess Princess:

"Originariamente doveva essere un boys' love però una storia di questo genere non era adatta per una rivista come Wings, che solitamente pubblica storie fantasy o di fantascienza… ho valutato anche l’idea di pubblicare la storia su Wings, ma fare uscire i volumi nella colonna Dear+, che invece pubblica esclusivamente boys' love, ma alla fine i rapporti fra i protagonisti di questa storia rimangono di amicizia e non amore...
Anche se probabilmente non importerà a nessuno, il titolo di questo manga sarebbe dovuto essere Princess à la Mode… questo perché ci sono tante principesse diverse, come in quel piatto colorato di dolci e frutta.
A proposito di PriPri avevo già chiari in mente due dei protagonisti, ma non avevo molte idee riguardo agli altri personaggi… insomma all’inizio non prevedevo né Mokoto né Sakamoto. Allora come mai alla fine ci sono proprio loro? Il motivo è semplice… volevo che le principesse fossero tre, per cui mi serviva un altro ragazzo di bell’aspetto, ma la sola idea di dovermi inventare un ennesimo personaggio del genere mi tormentava. Allora ho avuto l’illuminazione! Nel mio fumetto Kakumei no Hi compariva un personaggio simpatico e carino, Mikoto Yutaka. Ma anche il protagonista di Family Complex, Akira Sakamoto, potrebbe essere adeguato allo scopo! E così per colpa della mia pigrizia ho fatto di PriPri una sorta di spin-off di altri due manga precedenti."

Newsletter

Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle ultime novità del sito! ^__^